Guerra in Ucraina, Zelensky: “Dal 24 febbraio oltre 1400 attacchi missilistici russi. Situazione difficile nel Donbass, vogliono distruggere tutto”

“Dal 24 febbraio, l’esercito russo ha lanciato in totale 1.474 attacchi missilistici in Ucraina, utilizzando 2.275 diversi missili, la stragrande maggioranza – su obiettivi civili”. Così il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky in un video pubblicato su Instagram, specificando che ci sono stati “più di 3000 attacchi aerei in meno di tre mesi” da “aerei e elicotteri russi”.

Oggi, ha continuato, “la situazione più difficile è nel Donbass” dove “gli occupanti stanno concentrando la maggiore parte delle loro attività, massacrando e cercando di distruggere tutto ciò che c’è. Nessuno ha mai distrutto il Donbass nel modo in cui l’esercito russo sta facendo adesso”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.

Grazie Peter Gomez

Articolo Precedente

Alexei Navalny perde il ricorso in appello: confermata la condanna a nove anni di carcere

next

Read More

Lascia un commento

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: