Julia Roberts e George Clooney, sei mesi per perfezionare un bacio: ecco cosa ha raccontato l’attrice

Ottanta ciack e sei mesi per girare e perfezionare la scena di un bacio. L’attesissimo ritorno in coppia al cinema di Julia Roberts e George Clooney è già una notizia ma se di mezzo c’è pure un bacio, l’attenzione raddoppia. I due divi di Hollywood hanno fatto le cose in grande stile e così il lancio di Ticket to Paradise, con un’intervista al New York Times, è diventato un piccolo show grazie ad un aneddoto (con maxi-spoiler) su uno degli snodi chiave della commedia sentimentale – in uscita il 16 settembre in Australia, il 6 ottobre in Italia – che li vede protagonisti.

CLOONEY-ROBERTS, 80 RIPRESE PER UN BACIO

Più che un bacio, un’impresa da record. Parlando dell’unica bacio che lui e Julia Roberts si scambiano nel corso del film, George Clooney si è lasciato scappare una curiosità: “Per girare la scena, ci sono volute ottanta riprese“, ha rivelato l’attore. In totale sei mesi per arrivare all’angolatura e alla passionalità giusta. Roba da perfezionisti, insomma. Ma la Roberts ha subito corretto il collega e amico, con cui ha girato in totale quattro film, l’ultimo dei quali è Money Monster – L’altra faccia del denaro, uscito nel 2016: “In realtà ce ne sono volute 79 di noi che ridiamo e poi quella di noi che ci baciamo”. Ecco svelato l’arcano.

TICKET TO PARADISE, LA TRAMA DELLA COMMEDIA SENTIMENTALE

In Ticket to Paradise, girato in Australia, Clooney e la Roberts interpretano una coppia di divorziati che se le inventano tutte per impedire alla figlia, a un passo dal matrimonio, di commettere lo stesso errore che hanno fatto loro venticinque anni prima decidendo di sposarsi da giovani: i due protagonisti della commedia scoprono nel corso della trama che le seconde chance sono dietro l’angolo, possono sorprendere chiunque e che l’amore può tornare quando meno te lo aspetti. “I nostri ruoli sono stati scritti chiaramente per noi da Ol Parker – il regista di Mamma Mia! Ci risiamo, ndr -, che originariamente aveva dato ai personaggi proprio i nomi di Georgia e Julian”, ha svelato Clooney. “Non facevo una commedia romantica dai tempi di Un giorno per caso, ma ho pensato, se Jules è pronta, penso che potrebbe essere divertente…”. “In qualche modo aveva senso solo girare questo film solo con George”, ha aggiunto la Roberts.

Sostieni ilfattoquotidiano.it
ABBIAMO DAVVERO BISOGNO

DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.

Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore.
CLICCA QUI


Grazie
Peter Gomez

Articolo Precedente

Vanessa Incontrada: “Giorgia Meloni mi fa molta paura, non amo e non condivido il suo tipo di politica”

next


Read More

Lascia un commento

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: