“La società senza dolore”

Questo piccolo volume e’ un trattato di filosofia contemporanea e di sociologia perché parla al cuore di ogni individuo dell’era moderna. Il tema del dolore viene riletto alla luce delle innovazioni tecnologiche dei nostri tempi, con uno sguardo d’insieme alla bioetica e alla metafisica. L’autore, Byung-Chul Han, esplora per il lettore le essenze dei nostri comportamenti abitudinari, che sfociano nel desiderio e nell’azione. La ricerca prova a sgretolare le nostre più intime convinzioni sul dolore, per osservarlo meglio in chiave psicanalitica e ricca di fascino, prendendo spunto dalle discussioni sul grande e il piccolo, sull’etica e sui valori.

Lascia un commento

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: