Lancia oggetti sulle auto da un cavalcavia sull’autostrada A1: fermato un uomo

La circolazione dei mezzi sull’autostrada A1 fra Lodi e Casalpusterlengo è rimasta bloccata per circa 40 minuti a causa di un uomo che ha lanciato grosse pietre colpendo una ventina di veicoli. L’allarme è scattato intorno alle 9,30 quando sono arrivate le segnalazioni di un pedone che lanciava oggetti sulle auto. Sul posto il personale del 118, che ha valutando 31 persone.

L’uomo viaggiava su un treno dell’alta velocità in direzione Milano: ha tirato il freno di emergenza bloccando il mezzo all’altezza di Borghetto Lodigiano ed è sceso. Da lì ha iniziato a lanciare sassi contro le auto lungo l’autostrada che corre parallela ai binari della ferrovia. Per questo anche la circolazione dei convogli sulla linea Milano-Bologna è stata rallentata fino alle 10,20 con ritardi fino a 50 minuti per sette treni. Un oggetto ha rotto il parabrezza di una vettura e una donna è rimasta ferita dalle schegge del vetro infranto. Tutte le persone coinvolte dovrebbero essere state valutate come “codici verdi”, quindi non sarebbero gravi.

Dalle prime informazioni, l’uomo dovrebbe essere un 22enne di origine egiziana che è stato fermato dalle forze dell’ordine con il taser. All’arrivo della polizia, ha minacciato di tagliarsi la gola con un taglierino. Immobilizzato è stato portato via sotto scorta in ambulanza. Almeno una ventina i veicoli coinvolti dopo il primo impatto. Attualmente il traffico ferroviario sulla linea AV, come comunica Rfi, è ritornato regolare. In autostrada code e rallentamenti.

Read More

Lascia un commento

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: