“L’Avaro”

Liberamente tratto da Moliere, questo film rappresenta l’essenza genuina della personalita’ che predilige il culto di se’ e la piacevolezza degli averi. Alberto Sordi interpreta Arpagone, nobile romano del Seicento, che ama osservare i suoi tesori custoditi in una cassaforte e che mantiene i suoi cavalli senza farli mangiare, pur di non spendere denaro, vedendo le povere bestie decisamente denutrite ogni mattina. Il rapporto con i cardinali e con gli aristocratici domina nel film e dona al personaggio leggera tenerezza. Nel cast, oltre a Sordi, anche Laura Antonelli, sempre eccezionale, e Carlo Croccolo. C’e posto anche per Christopher Lee in questa opera filmica, che ricorda tanto il Sordi de ”Il marchese Del Grillo” per ironia e astuzia piuttosto sviluppata.

Lascia un commento

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: