Tennis: a Parigi Sinner si ritira, Rune elimina Tsitsipas

Il peggior finale possibile. Quando è un infortunio a batterti e non il tuo avversario. Jannik Sinner è uscito di scena negli ottavi di finale del Roland Garros, secondo Slam del 2022, in corso sulla terra rossa parigina. Nel match che chiudeva il programma sul Court Suzanne Lenglen il 20enne di Sesto Pusteria, n.12 del ranking ed 11 del seeding, unico azzurro rimasto in corsa nel torneo maschile, ha lasciato via libera al russo Andrey Rublev, n.7 del ranking e del seeding, ritirandosi all’inizio del terzo set sul punteggio di 1-6, 6-4, 2-0 in favore del 24enne moscovita. Jannik era in vantaggio per 2-1 nei precedenti: il 24enne moscovita aveva vinto il primo, negli ottavi a Vienna 2020 (veloce indoor) quando l’altoatesino si ritirò però dopo soli tre game per un problema di vesciche ai piedi, mentre l’altoatesino si era imposto nei quarti sulla terra di Barcellona nel 2021 e negli ottavi sulla terra di Monte-Carlo lo scorso aprile. Sinner ha dominato il primo set chiuso 6-1 per l’altoatesino. Nel secondo set Rublev è riuscito a restare in partita: al cambio campo con il russo avanti 3-2, però, Jannik ha chiesto un medical time out per il problema al ginocchio sinistro accusato alla vigilia del match di terzo turno. Il medico gli ha dato un paio di pastiglie: il trainer gli ha massaggiato la gamba. Alla ripresa del match Sinner ha cercato di abbreviare il più possibile gli scambi ma la partita è improvvisamente girata. Jannik si è mosso sempre meno bene zoppicando di tanto in tanto, e gli sguardi lanciati verso coach Simone Vagnozzi nel suo box erano piuttosto preoccupati. ‘altoatesino ha tenuto comunque fino al decimo gioco quando ha offerto le prime due palle-break del match, altrettanti set-point: il primo lo ha annullato in qualche modo, il secondo no. Ed il russo ha incamerato il secondo set per 6-4. Sinner ci ha provato ancora, ma quando ha subìto il break nel secondo gioco del terzo parziale ha deciso che non aveva senso continuare. Con gli occhi lucidi. Finisce negli ottavi di finale l’avventura di Camila Giorgi al Roland Garros, secondo Slam del 2022, in corso sulla terra rossa parigina. Resta in corsa invece Martina Trevisan, di nuovo in campo martedì nei quarti.

Nel match che ha aperto il programma sul Court Suzanne Lenglen la 30enne di Macerata, n.30 del ranking e 28 del seeding, è stata sconfitta 6-2 6-2, in un’ora e venti minuti di partita, dalla russa Daria Kasatkina. Holger Rune vola ai quarti di finale. Sul Philippe Chatrier l'”enfant terrible” danese ha mostrato la convinzione dei grandi e la maturità dei top player contro Stefanos Tsitsipas, sconfitto 7-5 3-6 6-3 6-4. Alla terza presenza in uno Slam, a 19 anni, Rune ha eliminato il finalista dell’ultimo Roland Garros. Ha fatto cadere la maschera di uno Tsitsipas poco convincente di fatto in tutto il torneo quest’anno e mercoledì nei quarti affronterà il norvegese Casper Ruud che a sua volta ha eliminato il polacco Hubert Hurkacz. Rune è diventato così il primo danese nei quarti in singolare maschile nella storia del torneo, e il primo in uno Slam dai tempi di Jan Leschly, semifinalista agli US Championships del 1967. “Ho sempre creduto tanto in me stesso – ha detto dopo la vittoria su Tsitsipas -. Quando inizi nel circuito, hai sempre la sensazione di progredire molto lentamente. Invece sta andando tutto velocissimo. Cerco sempre di migliorare, voglio diventare il migliore del mondo, il numero 1. E’ questo che mi motiva. Per cui quello che ho fatto finora è molto bello, ma non sono ancora soddisfatto”.

Cilic ai quarti, elimina Medvedev in tre set 

Il n.2 al mondo Daniil Medvedev è stato eliminato negli ottavi di finale del Roland Garros dal croato Marin Cilic, attuale n.23 Atp. E’ un’altra sorpresa in apertura della seconda settimana dello slam parigino dopo l’uscita di scena del greco Stefanos Tsitsipas, n.4, per mano del giovanissimo danese Rune, cui si aggiunge anche il ritiro dell’azzurro Jannik Sinner per infortunio. Il 26enne russo, rientrato da poco dopo un’operazione per una ‘leggera ernia’, nei tre precedenti incontri non aveva perso nemmeno un set ma Cilic non gli ha dato scampo, battendolo con un netto 6-2, 6-3, 6-2. Ai quarti di finale il croato affronterà il russo Andrey Rublev, promosso grazie alla rinuncia di Sinner. Gli altri quarti prevedono queste sfide: Novak Djokovic-Rafa Nadal, Alexander Zverev-Carlos Alcaraz e Casper Ruud-Holger Rune.

Read More

Lascia un commento

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: