‘Thor: Love and Thunder’, il regista: “Non ci saranno director’s cut perché fanno schifo”

È bastato il primo weekend di programmazione al cinema per trasformare ‘Thor: Love and Thunder’ nel decimo migliore incasso del 2022, e già ora alcuni fan hanno lanciato una campagna social per vedere il director’s cut. Ma il regista e sceneggiatore Taika Waititi ha gelato gli entusiasmi, dicendo che non ha alcuna intenzione di lavorare a un nuovo montaggio del film. Anche perché “ho guardato i director’s cut di molti altri registi e fanno schifo”.

La dichiarazione arriva da un’intervista rilasciata al magazine statunitense NME. Secondo Waititi “i registi hanno talvolta bisogno di essere controllati”. Implicando cioè che l’intervento della produzione, in sala di montaggio, ha un portato positivo sul risultato finale. Anche perché “se mi dici che il tuo director’s cut dura quattro ore e mezza, allora già so che non è valido. Con quella durata ci sono necessariamente un sacco di pause narrative, di quelle che non devi nemmeno fermare la riproduzione per andare a farti una tazza di tè”.

Quando gli è stato chiesto di immaginare comunque cosa avrebbe incluso in un suo director’s cut, Waititi ha detto: “Probabilmente ci sarebbero un paio di battute in più. Magari un paio di scene tagliate dal montaggio finale. Ma, come dico sempre, se una scena è stata eliminata è perché non era abbastanza buona da essere inclusa nel film”.

Read More

Lascia un commento

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: