Quentin Tarantino, il libro ‘Cinema Speculation’ uscirà in autunno

Quentin Tarantino ha spesso detto che avrebbe voluto dedicarsi alla scrittura di libri, una volta terminata la carriera come regista e sceneggiatore: ha anticipato i tempi e sta tenendo il piede in due scarpe, prima firmando la novelisation di ‘C’era una volta a Hollywood’ e ora annunciando il saggio ‘Cinema Speculation’. Lo pubblicherà HarperCollins nel corso dell’autunno 2022 e sarà incentrato sul cinema statunitense degli anni Settanta che tanto l’ha influenzato.

Secondo la sinossi ufficiale dell’editore, “oltre a essere uno dei cineasti più celebrati, Quentin Tarantino è probabilmente il più coinvolgente amante del cinema al mondo. Per anni, in numerose interviste, ha raccontato il desiderio di scrivere libri sui film. Ora, grazie a ‘Cinema Speculation’, è giunto il momento, e il risultato è esattamente ciò che i suoi fan (e tutti gli amanti del cinema) speravano. Organizzato attorno ai principali film statunitensi degli anni Settanta, che vide per la prima volta come giovane spettatore, questo libro è intellettualmente rigoroso e perspicace, e nel contempo spassoso e divertente. Critica cinematografica, teoria del cinema, reportage dettagliato, il tutto scritto con quella voce singolare che è immediatamente riconoscibile come quella di QT e con quella rara prospettiva sul cinema che è possibile solo da uno dei più grandi praticanti mai esistiti di questa forma d’arte”.

Su ‘Cinema Speculation’ gira una copertina che comprende una foto d’epoca dell’attore Steve McQueen e del regista Sam Pechinpah sul set del crime/thriller ‘Gateway!’ (1972). Scelta sin da subito originale, perché si tratta di un lungometraggio non particolarmente amato dalla critica.

Read More

Lascia un commento

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: