Ucraina: nuovi lanciarazzi Himars arrivati dagli Usa

Roma, 23 giugno 2022 – Nuovi sistemi missilistici Himars arrivano dagli Stati Uniti in aiuto dell’Ucraina. L’annuncio dello sbarco a Kiev dei potenti lanciarazzi di produzione americana viene dato su Twitter fra Oleksii Reznikov, ministro della Difesa ucraino. “Himars in Ucraina”, scrive Reznikov sul social, ringraziando “il collega e amico americano segretario della Difesa Lloyd J Austin III per questi potenti strumenti! L’estate sarà calda per gli occupanti russi. E l’ultima per alcuni di loro”.

Reznikov non ha specificato il numero di Himars arrivati in Ucraina, ma la settimana scorsa Politico – citando anonimi funzionari del dipartimento della Difesa Usa – scriveva che il Pentagono stava valutando l’invio a Kiev di altri quattro lanciarazzi di questo tipo.

Parlamento europeo: “Sì a Ucraina status di candidato Ue”

Lanciarazzi Himars: cosa sono

Il sistema missilistico M142 Himars è un sistema di razzi d’artiglieria ad alta mobilità. Rispetto a quello sviluppato negli anni ’70 e chiamato M270 MLRS, l’Himars è un’arma più leggera, agile, e montata su ruote anziché su cingoli. Il raggio di azione è intorno agli 80 chilometri, una gettata doppia rispetto ad esempio agli obici M777, un’altra arma che è stata fornita agli ucraini nella guerra contro la Russia. Gli Himars possono trasportare una carica precaricata con sei missili da 227 mm, oppure una capsula grande che prevede al suo interno un missile tattico ATACM (Army Tactical Missile System), missili quest’ultimi che non sono stati inviati all’Ucraina perché dotati di una gittata di oltre 300 km che potrebbe portare gli attacchi ucraini anche in territorio russo.
Read More

Lascia un commento

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: