Salvini: “In 5 anni flat tax al 15% anche per i dipendenti”. Meloni: “Io premier con più voti”

Roma, 8 agosto 2022 – Dopo lo strappo di Calenda col Pd , Matteo Salvini è sicuro che il centrodestra vincerà le elezioni . “Ma ci aspettano mesi difficili, voglio essere assolutamente chiaro”, avverte Salvini. “Penso che vinceremo le elezioni, che la Lega vincerà con il centrodestra le elezioni, ma non è che dal giorno dopo tutti saranno più belli, ricchi, simpatici e fortunati”, sono le parole di Salvini ai microfoni di Radio Montecarlo, dove il leader della Lega disegna lo scenario post elettorale. “Ci aspettano mesi difficili”, ripete e sottolinea allora che “scegliere una squadra compatta è fondamentale”. 

Calenda-Pd, strappo utile: così Azione colma un vuoto

Poi Salvini torna su un tema caro al centrodestra, ovvero quello della flat tax , e promette: “In questo momento ci sono 2 milioni di partite Iva che pagano una flat tax al 15%, a me piacerebbe estendere questa tassazione piatta anche ai lavoratori dipendenti. Nell’arco di 5 anni si potrà fare”. 

Giorgia Meloni intanto è tornata a parlare della leadership. “Le regole si conoscono. A differenza di quello che piace molto alla stampa, non farò la campagna elettorale parlando di nomi, premier e ministri. Le regole si conoscono nel centrodestra. Il partito che prende più voti in una coalizione propone al presidente del consiglio la figura che dovrebbe essere indicata che vorrebbe fosse indicata come premier. Spetta al presidente della Repubblica. Il nome sono io, perché non dovrebbe esserlo? La cosa che non capisco è: perché la Meloni no? Io penso che chi vota Fratelli d’Italia voti in quest’ottica”, sono le parole di Meloni a Rtl 102.5.

Read More

Lascia un commento

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: